USA: Punk e Grunge nelle terre del nord ovest

9 08 2007

Kurt Cobain 

E’ vero che con il passare degli anni, ed ormai a più di 13 anni dalla sua morte, la figura di un mostro sacro del grunge statunitense come quella di Kurt Cobain, è stata riproposta in tutte, ma proprio tutte le salse. A volte anche troppo spesso in modo superficiale, tanto che da “cattivoni” quali erano, i Nirvana sono diventati l’icona della generazione a cavallo tra i due millenni.

Ho appreso, tuttavia, da Rockol.it, che in Ottobre uscirà nelle sale cinematografiche americane un lungometraggio che descrive in “maniera molto realistica” le atmosfere delle città dello stato di Washington (quello tutto in alto a sinistra della mappa degli States, per intenderci), dove Kurt & company iniziarono la loro avventura artistica, Olympia, Aberdeen, dove è nato Kurt e Seattle, dove è morto.

Olympia è la più piccola delle tre, ma è comunque la capitale dello stato e tra queste è quella che più di tutti forse può rivendicare un roulo di fondamentale importanza circa lo sviluppo dello stile musicale dei Nirvana, essendo stata una delle culle del Punk in America, genere da cui deriva il Grunge. Infatti la nascita dell’Evergreen State College vicino alla città favorì la nascita di centri di aggregazione per artisti e musicisti, specialmente di questo genere. La città è stata anche la terra di uno dei movimenti femministi più seguiti oltreoceano, il movimento “Riot Grrrls!” .Nato nell’estate del 1991 quando migliaia di ragazze “arrabbiate” invasero Olympia, al grido di “Revolution Girl Style Now!”. 

Non resta che attendere che il lungometraggio esca anche in Italia, e come sappiamo di tempo ne passerà…

blog utili: (via), (via), (via).

Annunci

Azioni

Information

2 responses

27 08 2007
Paola

KURT I LOVE YOU

5 09 2007
Passato, presente e futuro nella Emerald City « Travel Politics

[…] secondo il quotidiano americano Usa Today, perchè non parlare di U.S.A.? Ricorderete che TP aveva già raccontato dello stato di Washington, del punk e dei movimenti femministi delle Riot […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: