Le isole dell’Isola dei noiosi

27 09 2007

 

isolafamosi.jpgDal 19 settembre è iniziata la nuova avventura dell’Isola dei Famosi, l’ormai famosissimo format condotto da Simona Ventura su RaiDue. Non mi interessa molto il programma e sono piuttosto contrario ai generi “format” che, a mio avviso, annichiliscono in modo sistematico le possibilità di variazione redazionale puntando piuttosto sulla stereotipazione del prodotto televisivo. Inoltre devo dire che spesso la superficialità dei temi e dei personaggi favoriscono in modo sistematico molta retorica attorno ai dibattiti. Ma per la prima volta mi sono sentito attratto da questo programma. Premesso che ancora non ho visto una puntata e credo che difficilmente lo farò, è risaputo che, alla stregua del GF anche l’Isola dei Famosi si sa far conoscere anche senza farsi vedere. Infatti, bastaavere una TV in casa ed ecco che girando per i canali, in un modo o nell’altro si viene sempre a conoscenza di ciò che accade sull’isola. Questo avviene per chiunque, sicchè non è difficile ipotizzare un successo spropositato per un programma che vanta più share in propaganda che non in effettivo interesse.

Non è la prima volta che TP affronta argomenti di più ampio interesse pubblico, anche se predilige sempre un profilo basso e poco attento a posizionamenti e titoli ad effetto. Poco meno di un mese fà infatti, ci eravamo trovati a parlare dell’effetto strage-omicidio su piccoli e sconosciuti luoghi, come Garlasco o Cogne. Questa volta voglio fare lo stesso ma con le isole che durante questi tre anni hanno fatto da sfondo al programma in questione e troppo spesso da teatrino a scene anche poco lodevoli di menzione e brutte a vedersi (non me ne vogliano i fans dell’isola).

Le prime tre edizioni dell’Isola hanno sempre visto coinvolta Santo Domingo e più precisamente la penisola di Samanà. In realtà, quindi, sarebbe meglio chiamarla la penisola dei famosi. Certo è che si tratta di un posto bellissimo e ricco di natura. Quella di Samanà infatti è una zona che è completamente ricoperta di vegetazione, che cresce al di sopra di molte rocce calcaree, all’interno del Parque Nacional De Los Haitises. Haites in lingua taino vuol dire proprio “terra montuosa”, e per poter accedere in questo parco, che in molti giudicano come la più bella parte dell’Isola, occorre disporre di un permesso speciale della Direzione dei parchi di Santo Domingo. Oltre ad una vastissima flora e ad un’altrettanta vastissima fauna selvatica, di cui ne è a suo modo il simbolo il chinchulin, un uccello simile al merlo che abita queste foreste, in determinati periodi dell’anno è probabile assistere agli accoppiamenti delle balene al largo.

Da quest’anno l’Isola dei Famosi si è spostata in Honduras e finalmente si è andata anche affievolendo l’ambiguità sul discorso isola-non isola, visto che il teatro delle nuove avventure di quest’anno sarà una vera e propria isola. Si tratta dell’isola di Cayo Paloma, che fa parte di un arcipelago di tredici isole a nord della costa orientale hondurena, tra le quali spiccano per interesse e grandezza le isole di Cayo Major e Cayo menor. L’isola di Cayo Paloma è abitata da soli volatili, paguri e granchi. Inoltre, al contrario di quella precedente qui non ci sono caverne o conformazioni rocciose dove poter fare escursioni o appartarsi. In questo caso ci sono soltanto sabbia e alberi. Inoltre l’isola risulta essere veramente molto piccola. Bastano soli cinque minuti per percorrere a piedi tutta la sua circonferenza. Posti del genere stimolano la fantasia di molti. A me personalemente ricorda la storia del cartoon “L’isola della piccola Flo” e dei suoi personaggi proiettati su un’isola del genere a seguito di un naufragio, anche se in quel caso l’isola si trovava nei pressi dell’Australia. 

Sia ben chiaro, questi sono posti che ovviamente se non li si conosce difficilmente risultano essere accessibili ai più, e anche se li conoscessimo bisognerebbe fare carte false per ottenere i permessi per accedervi. A meno che non decidiate di diventare famosi o…noiosi.

 

 

 

 

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: